Paper Denim & Cloth

Un jeans in tiratura numerata. Questa l’idea messa a frutto nel novembre 1999 da Scott Morrison, designer e produttore newyorkese le cui creazioni sono oggi in vendita nei massimi department store d’America. Jeans, giubbini e magliette in denim selezionati, tessuti a catena continua, tricot in cotone e saie che arrivano direttamente da produttori americani, italiani e giapponesi. Ogni singolo jeans, rifinito a mano, possiede una numerazione sull’etichetta interna che riparte da zero a ogni stagione. Ogni 50 mila pantaloni prodotti, cambia il disegno sull’etichetta. Rimane fedele al modello originale il girovita a profilo rinforzato della collezione donna e le cuciture piatte con bordi sfrangiati sui lati. Per celebrare l’imprenditore Richard Gilbert, che per primo ha creduto nel progetto, Morrison ha voluto creare il modello “2rsgxx”: la linea del calzone è stata ottenuta riproducendo la silhouette di un indossatore vestito da cowboy. A detta della casa, ne vengono stampate solo 12 paia alla settimana, in vendita in 16 negozi nel mondo.