Organzino

Tessuto leggero, ottenuto con il filato omonimo in seta a due o più capi fortemente ritorto. Assomiglia alla mussolina, ma è meno morbido, più compatto e robusto. Nella seconda metà degli anni ’50, Emilio Pucci, sempre attento alla sperimentazione sui materiali, lanciò un nuovo jersey in organzino di seta per realizzare le ormai famose magliette e gli abiti a fantasiosi disegni, in un tessuto che si rivelò praticissimo per il minimo ingombro e perché non si stropicciava.