Oldham

Todd (1961). Stilista e designer eclettico di origini texane. Non ha alle spalle studi specifici nell’ambito del design. Nel 1980 inizia a lavorare alla Polo/Ralph Lauren a Dallas nel reparto modifiche sartoriali. Nel 1988 si trasferisce a New York e presenta una collezione di camicie da donna per la linea della compagnia Kashiyama Times Seven, lanciata nel 1990; un anno dopo nasce la collezione firmata con il suo nome, seguita presto da una linea di borse, di jeans, di footwear e eyewear, e un profumo. Sempre nel 1990 viene insignito del prestigioso Council of Fa”shion Designers of America Perry Ellis Award. Nel 1992 alcuni suoi modelli vengono pubblicati su Vogue Patterns e vince il Dallas Fashion Award; nel 1993 vince invece il Fashion Excellence Award e l’anno successivo apre il suo primo negozio a Soho insieme al padre. Diviene nel 1995 creative consultant per Escada; contemporaneamente compare nel programma House of Style di Mtv, e due anni dopo dirige il suo primo videoclip musicale, mentre nel 1999 si occupa di rinnovare il design dell’Hotel di Miami. Lo stile di Oldham è surreale, colorato, sexy, originale, multietnico, a tratti naïf.