Nutter

Tommy (1943-1992). Sarto inglese. Abbandona gli studi d’architettura per andare a bottega da G.Ward & Co., sarti londinesi di Savile Row. Nel 1969, con l’aiuto di Cilla Black e Peter Brown di Apple, la casa discografica dei Beatles, anch’essa a Savile Row, apre un suo negozio nella stessa strada. Nutters, che in slang londinese vuol dire “pazzi da legare”, diventa la sartoria più in della Swinging London. Veste tre dei Beatles per la copertina dell’album Abbey Road. Da subito è il sarto preferito dal mondo della musica e dal jet set internazionale. Sono suoi gli abiti nuziali di Mick e Bianca Jagger per il matrimonio a St. Tropez nel ’71. Entrambi in completo maschile tipico di Nutter: giacca a spalla stretta e revers larghi, gilet abbottonato alto e pantaloni a zampa d’elefante. Tutto eseguito in ottimi tessuti e con la mano d’opera più tradizionale. Simile abbigliamento per John Lennon e Yoko Ono per il loro sposalizio. Nutter chiude il negozio nel ’75 e, l’anno seguente, comincia a lavorare per Kilgour French & Stoubury Tailors, tradizionalissimi sarti londinesi. Nell’82 si rimette in proprio. Lavorano per lui John Galliano ancora studente e Timothy Everest. Tornano le star, tra cui Elton John, Bill Wyman e Jack Nicholson per il suo guardaroba nel film Batman. Si ritira definitivamente dopo pochi anni.