Nizzoli

Marcello (1887-1969). Architetto. Nel 1923, vince il concorso indetto dalla seteria Piatti di Como disegnando scialli con decorazioni geometriche che risentono dell’Art Déco. Nel ’25-26, realizza sciarpe in cui le decorazioni si avvicinano di più all’estetica del dinamismo futurista. Esponente del Secondo Futurismo, è autore di importanti realizzazioni architettoniche, come gli edifici per le case dei dipendenti dell’Olivetti a Ivrea. Sempre per Olivetti, ha disegnato oggetti storici come la macchina per scrivere Lettera 22.