Next G+U. R.+U Now

Marchio tedesco di prêt-à-porter. All’inizio, i fondatori Uta Riechers e Martin Wuttke, che operano a Berlino, hanno proposto vestiti riciclati, modificati e riassemblati, poi hanno cambiato rotta: abiti disegnati per il popolo della techno music, con cui dal 1995 hanno vinto diversi premi di moda design sfilando sulle passerelle di Düsseldorf, Parigi e Londra. Ora, hanno un negozio monomarca a Berlino e in altre città tedesche. Lavorano, come free-lance, anche per alcune case di moda giapponesi. Entrambi sono inoltre impegnati in un grande progetto sociale: inserire chi ha problemi di mente nel loro lavoro di produzione. Il senso di questo marchio così lungo e complesso? È da leggere dall’inglese: Next Generation (la G.) You (la U.) are (è la pronuncia della R.) you (U ancora) Now. Il loro motto è Urban mutation couture.