Newhouse

Samuel Irving (1928). Editore americano conosciuto soprattutto con le iniziali del suo nome proprio, S. I. È al timone delle edizioni Condé Nast negli Stati Uniti sia per i libri, sia per i periodici del gruppo quali Vogue, G.Q, Glamour, Vanity Fair, Details e Allure. Ha comprato, nel 1985, il raffinatissimo The New Yorker. Ha puntato anche su pubblicazioni gastronomiche e di arredamento. &Quad;2002, ottobre. Il figlio Jonathan Newhouse, attuale presidente della Condé Nast International, gruppo che controlla le testate Vogue, Vanity Fair, GQ, Glamour e The New Yorker, annuncia il varo dell’edizione portoghese della rivista Vogue. Si tratta della quattordicesima a livello mondiale. &Quad;Nel 2008 Jonathan viene nominato Ufficiale dell’Ordine delle Arti e delle Lettere in Francia, per la sua attività di Presidente di Condé Nast International e per la diffusione e il contributo alla cultura grazie alle sue pubblicazioni.