New Age

Insieme di teorie e dottrine filosofiche attorno all’avvento della cosiddetta Era dell’Acquario (appunto la nuova età, nuova era, New Age). Da dottrina solo spirituale, il successo su vastissima scala dei temi new age ha creato o rilanciato autentici stili di vita e pensiero, improntati a una visione rilassata dell’esistenza e delle sue componenti. La musica new age racconta in note avvolgenti l’integrazione tra la persona e la natura. La moda propende ormai spesso verso un approccio dichiaratamente New Age. Sono moltissimi gli stilisti che hanno presentato negli ultimi anni collezioni ispirate a colori tenui, a materiali più naturali possibili, alla semplicità univoca propria delle dottrine New Age, in netta contrapposizione con gli stili urlati e molto chiassosi di altre collezioni e tendenze. Puntando su una classificazione del tempo che trae origine dalla posizione del sole tra le costellazioni, l’ingresso del sole appunto (era la metà degli anni ’70) nella costellazione dell’Acquario, ha lanciato su scala mondiale una dottrina complessiva che gli spiritualisti conoscevano e praticavano da moltissimo tempo. La diffusione nel mondo della New Age ha avuto come veicoli la musica, gli scritti dei filosofi spirituali (in particolare il best seller mondiale La profezia di Celestino, di James Redfield) e soprattutto la nascita nel mondo di migliaia di gruppi di pensiero e filosofia che si rifanno in modo più o meno diretto a questa teoria del vivere. La filosofia cerca di allargare il più possibile il concetto di spiritualità dell’individuo, combatte la religione cristiana (e ne viene combattuta aspramente) allargando il concetto di Dio all’individuo singolo e a tutti gli individui, professa il credo nella reincarnazione e mostra grande attenzione verso le filosofie orientali. Caratteristica principale della New Age: perde valore la ricerca della conoscenza e ne acquista la ricerca della saggezza, obiettivo a cui si tende attraverso tutte le discipline delle attività umane, dall’economia (con il rilancio massiccio dei temi ecologici e di un diverso rapporto uomo-ambiente), alla politica, dove si tende alla cooperazione degli individui, alla medicina che privilegia l’impiego dei rimedi naturali. La psicologia recupera la cura di sé valutando con grande attenzione valori che trascendono l’individuo e lasciano spazio anche ai fenomeni cosiddetti paranormali.