Nessler

Charles. Parrucchiere tedesco. È l’inventore della permanente, propagandata nel 1906 con un’inserzione pubblicitaria sul settimanale per acconciatori Hairdresser’s Weekly Journal che usciva a Londra, dove viveva e lavorava. L’annuncio parlava di un’ondulazione artificiale, resistente ai lavaggi. Non ebbe molti proseliti quel sistema a base di ammoniaca. Né li ebbe quando, trasferitosi a Parigi nel 1909, Nessler (francesizzò il proprio cognome in Nestlé) lo perfezionò con l’introduzione dei bigodini. Solo negli anni ’20, la permanente dilagò.