Musso

Roberto (1960). Stilista italiano. Nato a Vigevano, ha esordito nella primavera del 1995, con una collezione caratterizzata dall’influenza della cultura e delle tradizioni orientali. È rimasta la sua cifra, ma con una proposta di abiti semplici e lineari, senza troppi orpelli e sobri nei colori. È impegnato in una continua ricerca di nuovi tessuti. La sua sede è a Milano. Le sue creazioni sono sbarcate negli Stati Uniti attraverso Barney’s, il grande magazzino di New York. Sulle passerelle di Milano Moda Donna, la nuova collezione di Musso si ispira ai viaggi e ai paesi esotici e lontani. Linee pulite ed essenziali, tagli sartoriali, tessuti rubati ai sari antichi, luminosi, trame bouclé e fettucce di tulle. Gonne in lana cotta ispirate agli origami che, con tagli in sbieco, creano un effetto fazzoletto. Tanta maglia leggera e colorata, cappe e mantelli, gonne in satin scivolate. Dall’Estremo Oriente vengono anche i bordi preziosi e antichi dei cappotti, disponibili in edizione limitata.