Museum at Fit

New York, Usa. Il museo del Fashion Institute of Technology nasce nel 1967 come collezione di supporto ai corsi offerti dall’istituto. Oggi vanta la più grande collezione di abbigliamento e di tessuti al mondo. Aperto al pubblico, oltre che agli studiosi, offre mostre temporanee, archivi consultabili e un percorso didattico per capire la storia della moda. La collezione, databile dal XVIII secolo alla fine del XX, è soprattutto ricca di griffe del ‘900. Vi sono anche vestiti da uomo, da bambino, abiti sportivi e uniformi. Gli accessori sono più di 20 mila. Ugualmente importante la collezione di tessuti con circa 30 mila esemplari dal XVII secolo a oggi di ogni provenienza e tipologia. Sono catalogati 250 mila campioni di stoffe che possono essere prestati ai soci per brevi periodi. Innovativa l’idea di un grande archivio tessile che include pezze di stoffa da cui i visitatori possono ritagliare uno scampolo. Una vasta raccolta documenta storia e protagonisti della fotografia di moda.