Museu Tèxtil i d’Indumentària

Museo del tessile e della moda a Barcellona. È battezzato così solo nel 1982 quando finalmente vi confluiscono diverse collezioni. Ha sede dal 1969 nell’antico palazzo del marchese de Llio di proprietà della città. La collezione inizia nel 1883 per volontà del Comune, ma il primo museo non viene realizzato che nel 1964. Successivamente donazioni e acquisti importanti lo irrobustiscono. La sezione tessile è molto varia con esemplari dal IV al XX secolo. Tra i più antichi: le tuniche copte del VII e IX secolo, i paramenti sacri del XV e XVI secolo, gli arazzi ispano moreschi del XIII secolo. Ben rappresentate le varie tipologie di pizzi e ricami, oltre al materiale per la loro produzione. Per la moda del XX secolo, è determinante la donazione Balenciaga con esemplari del periodo preparigino. Questi, con altri capi di stilisti spagnoli, documentano bene l’alta moda spagnola e catalana. Recentemente, il museo ha comprato abiti di firme del prêt-à-porter spagnolo, come Sybilla, e internazionale come Ungaro ed Alaïa.