Musée de la Mode de Marseille

Inaugurato nel 1993 all’interno dell’Espace Mode Méditerranéen, questo museo raccoglie un patrimonio di 5 mila vestiti, attraverso cui è possibile ricostruire il percorso della moda e dei più importanti couturier francesi dal ’45 ai giorni nostri. Un guardaroba prezioso, più volte presentato al pubblico con mostre a tema, specchio delle evoluzioni e rivoluzioni di stile e gusto negli ultimi 50 anni, oppure con rassegne monografiche, allestite da illustri registi e scenografi e dedicate a firme come Balmain, Cardin, Courrèges, Dior, Lanvin, Chanel, Lacroix. Il museo, che di continuo s’aggiorna e, stagione dopo stagione, setaccia gli atelier di stilisti come Alaïa, Gaultier o Lagerfeld alla ricerca dei capi più esemplari delle tendenze contemporanee, ha inaugurato nel ’97 una galleria per ospitare ciclicamente la sua straordinaria collezione permanente.