Muir

Jean (1928-1995). Stilista inglese. Linee fluide e femminili, preferenza per il jersey e per la pelle scamosciata che trasforma con lavorazioni artigianali di alto livello: questa la sua cifra. Nata a Londra, è professionalmente maturata attraverso una lunga gavetta. Assunta da Liberty nel ’50 come magazziniera, è promossa commessa e infine disegnatrice. Successivamente approda da Jaeger e vi rimane dal ’56 al ’61, anno in cui dà vita a una propria etichetta, Jane & Jane. Fonda la sua azienda nel ’66, quando il suo stile puro e classico si è ormai affermato. Sono celebri i suoi colori, quasi sempre uniti, sono noti la cura dei dettagli, il senso dell’eleganza e la garanzia del comfort, tutti plus apprezzati da una clientela di donne raffinate. Nell’80 la Leads City Art Gallery ha pubblicato Jean Muir, una monografia su di lei.