Mugler

Thierry (1948). Sarto francese. Arrivato alla moda nel 1967 dalla danza: ’65-66, Opera de Rhin, nella natia Strasburgo. Nel ’70, disegna una collezione con il nome Café de Paris, ma già nel ’74, dopo aver portato al successo Gudule, la boutique più alla moda di Parigi, fonda una maison con il suo nome, divenendone proprietario nell’86. Dal ’90 crea anche profumi. Eclettico e curioso, trova i suoi punti di riferimento nella storia, nelle carrozzerie delle automobili, in particolare quelle americane degli anni ’70, nel cinema (la Hollywood di Busby Berkeley, di Edith Head). Crea i corsetti per Madonna, i miniabiti per Sharon Stone. Celebrato per l’atteggiamento ironico e postmoderno del suo stile, è anche fotografo: notissime le immagini che ha scattato ai suoi abiti nel cuore barocco di Praga. Nell’88 ha pubblicato un libro, Thierry Mugler Photograph, di cui gli addetti ai lavori sottolineano l’esplosivo glamour. La struttura dei suoi abiti è definita, nonostante talune teatrali e volute esagerazioni, “body conscious”, per il rispetto delle proporzioni (spalle larghe, vita sottile). È stato il sarto di Danielle Mitterrand. Thierry Mugler decide di abbandonare l’attività di stilista per quanto riguarda l’abbigliamento e di dedicarsi esclusivamente alla creazione di profumi tra cui il famoso Angel creato nel ’92 in collaborazione con Clarins, che contende il primo posto delle vendite al mitico Chanel Nú 5. Il Gruppo Clarins sta per cedere le linee di prêt-à-porter e di alta moda Thierry Mugler. La griffe, infatti, ha registrato nel primo semestre 2002 perdite pari a 476 mila euro. Non subirà tagli, invece, il settore profumi. Thierry Mugler Couture chiude. Clarins conferma che la Maison Balmain ha rilevato 4 delle 7 boutique, oltre alla fabbrica di Saint Barthélemy-d’Anjou, nei pressi di Angers. Clarins mantiene l’attività legata ai profumi e la proprietà del marchio. Il Gruppo Clarins, proprietario del marchio Mugler, ha precisato che la fabbrica di Saint-Denis La Plaine ha cessato la propria attività, ma che la linea Thierry Mugler Couture, la pelletteria, gli occhiali e i gioielli firmati Mugler continueranno a essere realizzati su licenza. Rinnovata per 5 anni la licenza per l’abbigliamento maschile con Tombolini in attesa di una decisione per la licenza del prêt-à-porter donna. Tombolini intende rilevare il negozio di Parigi Thierry Mugler Homme e i due in-store shop di Galeries Lafayette e Madelios.