Mood

Rivista quindicinale. Nel settembre 2000 viene pubblicato il numero zero di una nuova rivista, innovativa rispetto al contemporaneo panorama editoriale italiano e selettiva sul piano dei contenuti, della grafica, dell’immagine: Mood, lo spirito delle cose, è una pubblicazione raffinata e colta, diretta dal fondatore Gianni Bertasso. Nei suoi intenti vuole illustrare le tendenze in atto nella società, filtrando i segnali che arrivano non solo dalla moda, ma anche dal design, dall’arte e dalla cucina contemporanea: ogni espressione in grado di rappresentare i movimenti del gusto e dei suoi cambiamenti. A questa pubblicazione bilingue italiano e inglese collaborano firme del giornalismo di moda, di attualità, di arte, di design. Caratterizzata da un forte spirito di ricerca e di sperimentazione soprattutto sul piano iconografico e dei contenuti, Mood viene diffusa capillarmente nel settore in Italia e all’estero, attraverso i più importanti appuntamenti fieristici, rivolgendosi poi a tutti gli operatori dei settori moda, design e arte: stilisti, pr, giornalisti, architetti e designer, gallerie d’arte, show room, punti vendita, aziende, enti e istituzioni, scuole e istituti di formazione. Ma è indirizzata anche a un pubblico più vasto e attento alle evoluzioni delle tendenze che la riceve in abbonamento o la trova in edicola e presso le più qualificate boutique e punti vendita di forte riferimento.