Modit

Rassegna del prêt-à-porter italiano che, insieme al contemporaneo varo del Centro Sfilate di Milano Collezioni, ha dato un determinante impulso al progetto di Milano capitale della moda. Nasce nel marzo del 1978, per scelta e investimento delle associazioni Industriali dell’Abbigliamento (presidente Fabio Inghirami, direttore Armando Branchini) e della Maglieria (presidente Giorgio Malerba; direttore Alfredo Ciampini), con la consulenza di Beppe Modenese. Modit e passerelle di Milano Collezioni erano contemporanee, si svolgevano in contigui padiglioni della Fiera di Milano, ma era volutamente marcata la diversità di contenuti. La rassegna, che agli inizi degli anni ’90 ha cambiato denominazione in Momi-Modamilano, ha funzionato da motore, traino, catalizzatore del rapporto stilismo e industria: rapporto e alleanza che rappresenta l’asse portante del successo della moda italiana e del ruolo di Milano in questo settore.