Mitsukoshi

Catena di grandi magazzini giapponesi. Nel 1673 era già l’insegna di un negozio che applicava i concetti del moderno commercio di massa: prezzi ben visibili e merce a portata d’occhio e di prova. L’aveva aperto Takatoshi Mitsui. Sul finire dell’800, l’emporio cercò accordi con i sarti francesi: un’iniziativa che, allargata anche alla moda italiana, è tuttora vincente. È il primo grande magazzino giapponese ad avere una sede e vetrine a Parigi. La politica culturale avviata dalla catena di grandi magazzini fin dal 1914, trova in Francia un terreno naturalmente fertile. Il successo delle esposizioni d’arte organizzate in Giappone, spinge la compagnia a progettare qualcosa di simile anche in Europa. Rilevato e restaurato un edificio parigino dell’epoca di Napoleone III, Mitsukoshi vi insedia l’Étoile. La mostra inaugurale è dedicata ai 58 créateurs céramistes più importanti del Giappone.