Miller

Nolan (1935). Stilista americano. Se la celebre serie televisiva Dynasty, senza dubbio la madre di tutte le telenovele, ha avuto un indiscutibile successo, parte del merito va ascritto anche a lui, artefice del look, spesso stravagante, del cast femminile. Capace di creare in meno di una settimana dai 25 ai 30 capi d’abbigliamento necessari a questa o a quella puntata, vanta una produzione che sa essere volutamente appariscente, con forti richiami al look di Joan Crawford anni ’40. Non solo Dynasty per lo stilista, che negli anni ’80 diventa uno dei personaggi più influenti sui gusti e le tendenze degli americani: suoi sono gli abiti di alcuni dei serial più seguiti, come Charlie’s Angels, Love Boat e Hotel. &Quad;Terminata l’esperienza televisiva e cinematografica, Miller continua a disegnare abiti con la sua Nolan Miller Couture, diventando membro del consiglio del Fashion Institute of Design & Merchandising. Dalla collaborazione con la multinazionale dei giocattoli Mattel scaturiscono due elegantissime Barbie in tiratura limitata: la Illusion Barbie (1998) e la Evening Illusion (’99).