Miglio

Nando (1939). Direttore artistico italiano e regista di sfilate. Veneziano di nascita, inizia in gioventù la sua avventura nel mondo della moda, prima come fotografo a Londra poi come assistente all’ufficio stampa e pubbliche relazioni della Rinascente di Milano. In seguito, è art director e fashion editor per Harper’s Bazaar Italia. Negli anni ’80, il suo studio di consulenza cura la regia e le colonne sonore delle sfilate per alcuni dei più noti stilisti italiani e stranieri: Valentino, Versace, Armani, Fendi, Gft, Dior e Chanel. Ha diretto campagne pubblicitarie curate da fotografi come Penn, Newton, Avedon, Krieger. Nell’84, “mette in scena” la sfilata di Genny alla Casa Bianca per Ronald e Nancy Reagan. Dall’83 all’87, si occupa dell’ufficio stampa e dell’immagine globale di Gucci. Attualmente segue le strategie di comunicazione di Hugo Boss, Canali e Pal Zileri. Ama vestirsi di bianco, in ogni stagione. Nel corso della annuale cerimonia di assegnazione dei Visual Awards 2001, la rivista Visual Trend premia Nando Miglio per “l’impegno professionale nel marketing visivo” profuso in tanti anni di carriera. Il premio assegnatogli ha il significativo nome di Ars et Labor.