Michel Schreiber

Sartoria francese per uomo. Dalla metà del decennio ’70, ha vestito Franµois Mitterand. Prende il nome dal proprietario che nasce alla moda nella bottega del sarto da uomo Paul Portes. Nel 1960, si associa con Patrick Hollington e insieme firmano una griffe che trova spazio anche nei grandi magazzini, come Printemps e Prisunic. In Francia, è fra i primi a rompere, con l’arma del colore e della forma, il conformismo, l’uniformità della moda maschile. Il Museo Galiera de la Ville de Paris dà spazio a una mostra dedicata alle evoluzioni che la moda ha subito in 40 anni di storia, dal 1960 al 2000. In particolare, i capi di Schreiber vengono portati ad esempio delle trasformazioni avvenute nella confezione.