Menudier

Rodolphe. Stilista di calzature. Nasce a Bordeaux. Lavora a Parigi. Ha studiato all’Afpc (Formation Professionnelle des Industrie de la Chaussure) e, nel 1987, ha cominciato il mestiere, collaborando con Michel Perry e con aziende francesi e italiane. A scoprirlo è Karl Lagerfeld che, nel ’92, gli dà l’opportunità di creare la collezione scarpe di Chloé. Due anni dopo, vara il suo marchio. Ha un mercato mondiale. Avvia un rapporto di fornitura per Christian Dior. Il negozio di rue de Castiglione è tutt’oggi un punto di riferimento per la calzatura parigina di qualità. L’originale arredamento, fatto di mura ricoperte da pelle di coccodrillo bianco e armadi in metallo, è stato pensato da Cristophe Pillet, uno degli arredatori di interni più estrosi di Francia.