Maxi-mini

Per tutti gli anni ’60, le due lunghezze coesistono insieme e in contrasto fra loro. Sotto i cappotti maxi, lunghi a sfiorare il marciapiede, si indossano gonne e abiti mini, lanciati da Mary Quant e Courrèges. Si portano quasi sempre con stivali alti sopra il ginocchio, che talvolta arrivano fino all’inguine. Tutte e due le lunghezze non sono mai passate di moda e sopravvivono nel terzo millennio.