Martin

Richard (1947-1999). Studioso statunitense di storia della moda. È il responsabile del Costume Institute del Metropolitan Museum di New York. Ha insegnato Storia dell’Arte al Fashion Institute of Technology, è docente d’Arte e di Archeologia alla Columbia University e alla New York University. Nel 1997, ha curato The Saint James Fashion Encyclopedia: a survey of style from 1945 to the present, una rassegna sul meglio della creatività nella moda dal dopoguerra a oggi in America, Australia, Canada, Cina, Giappone, Europa. Ha scritto un’infinità di saggi sui grandi designer, da Albini a Kansai Yamamoto, da Balenciaga a Versace, da Halston a Vionnet. Importanti nel suo scaffale d’autore Fashion and Surrealism, The new urban landscape. È stato premiato dal Council of Fashion Designers of America nel ’96 per “avere promosso la moda come arte e cultura”.