Marina Yachting

Marchio di abbigliamento casual e sportivo. Ha vecchie origini marinare. Nicolò Gavino, dopo anni di navigazione, si stabilisce a Genova dove, nel 1887, apre una merceria che, in due generazioni, dà vita a una fiorente attività commerciale. Nel 1965, l’azienda presenta una prima collezione al Salone Nautico di Genova, ma bisogna aspettare il ’72 perché nasca il marchio. Oggi, nel moderno stabilimento di Carasco, che si estende su un’area di 8 mila metri quadrati, lavorano 30 dipendenti e in Italia sono ormai 750 i negozi che distribuiscono le linee Marina Yachting (classica), My Marina Yachting (per le donne), M Y sport (per i ragazzi) e Waterline per la spiaggia con teli mare e coordinati. Marina Yachting festeggia i 30 anni del marchio e, per festeggiarsi, sceglie la regata Sardinia Cup. In vista dell’anniversario è uscito in maggio il libro Le parole del mare, un’antologia di 70 pezzi, scelti e raccolti da Valeria Serra, giornalista esperta di vela. Edito da Baldini&Castoldi, celebra la storia del marchio e la sua passione per il mare, la vela, lo sport, cui ha dedicato la sua ricerca sia da un punto di vista stilistico che tecnico. Marina Yachting è stata acquistata nel 1996 dal Gruppo Fin.part. Oggi il marchio fa parte di Gruppo Industries, capitanato da Remo Ruffini, e nel maggio scorso è stato siglato un accordo con la Marina di Montecarlo per realizzare e produrre tutte le divise dello staff, dai dirigenti agli ormeggiatori.