Marimekko

Azienda tessile finlandese. Fondata dalla stilista Ratia Armi, è in attività dal 1951. Produce tessuti per abiti e per la biancheria di casa, con un alto contenuto di creatività e di design. Soprattutto in cotone. Il successo ha aperto alla stilista la strada delle collezioni di abiti, con una predilezione per quelli in cotone e in jersey. Da un ventennio, l’asse portante dell’azienda sono i tessuti d’arredo. Sono 25 i punti vendita sul territorio nazionale con una propaggine in Svezia, più di 700 sono i rivenditori nel mondo. La Borsa di Helsinki inserisce Marimekko nella lista principale dei cambi.  Le vendite al netto per l’anno 2002 toccano i 49,3 milioni di euro, con le esportazioni pari al 27 per cento. Nasce l’accordo di partnership tra Marimekko e la Iittala, ditta di oggetti per la casa che già in passato aveva prodotto per la maison di Helsinki una lanterna a candela. Il Bard Graduate Center for Studies di New York, in collaborazione con il Museo di Arte e Design di Helsinki, ospita la prima grande retrospettiva che gli Stati Uniti dedicano alla produzione Marimekko, dal 1951 ai giorni nostri.