Lyle and Scott

Storico marchio inglese di maglieria. Ha legato il proprio nome ai grandi campioni del mondo del golf. L’azienda nasce ad Hawick, in Scozia nel 1874 per iniziativa dei due soci William Lyle e Walter Scott. Mattatori del “green”, come Ian Baker-Finch e Greg Norman, hanno vinto gli Open d’Inghilterra indossando Lyle and Scott: 10 per cento di cachemire, lana merino e fibre naturali per ogni capo lavorato a mano, con l’utilizzo medio di 2,4 chilometri di filo. Alla classica produzione di cardigan, gilet e pullover, si è aggiunta nel 2002 una linea giovane che combina i temi tradizionali della casa a motivi vintage: in particolare l’ispirazione retrò proviene dalla tenuta in grigio, limone e bianco con cui Norman vinse gli Open del 1986. Nel novembre 2000, l’azienda apre un punto vendita a Tokyo; a gennaio, è ospite di Pitti Uomo e successivamente alla Fiera del Golf di Montecarlo. A luglio dello stesso anno, accordo con Hartmarx per distribuire in Europa i capi Bobby Jones, la divisione sportiva dell’americana Hickey-Freeman. Dal settembre 2002 firma i pullover ufficiali della nazionale scozzese di rugby.