L’Uomo Vogue

Periodico italiano di moda maschile, nato nel 1967 come allegato a Vogue Italia e già dal secondo numero testata autonoma, prima bimestrale e, in seguito, mensile. Sotto la direzione di Franco Sartori (fino al ’76), Flavio Lucchini (’76-79), Cristina Brigidini (’79-92), Aldo Premoli (dal ’92 al 2000) e Franca Sozzani, la rivista ha seguito e sostenuto il prêt-à-porter uomo, all’inizio in contrasto con l’eleganza tradizionale degli anni ’50-60, documentando nel decennio ’80 la nascita e l’ascesa delle nascenti griffe e facendosi successivamente portavoce del nuovo bisogno di design ed essenzialità. Il mensile ha sempre utilizzato fotografi di spicco: tra gli altri Ugo Mulas, Oliviero Toscani (giovanissimo, fin dagli esordi del giornale), Bruce Weber, Carlo Orsi, Norman Parkinson, Horst, Helmut Newton, Snowdon.