Links of London

Marchio inglese di gioielleria e accessori. L’azienda è stata fondata dalla coppia Annoushka Ducas e John Ayton nel 1990, e ha sede a Guilford vicino a Londra. Il nome Links deriva da “Cufflinks” che significa gemelli da camicia. Sono stati la prima creazione di Annoushka, che per i clienti di sua madre, proprietaria di pescherecci nei mari del Nord, aveva disegnato come idea regalo un paio di gemelli con un pesciolino d’argento. Diventano il best seller della collezione, accanto agli “sweetie bracelets” che sembrano caramelle allegre e colorate, accanto ai ciondoli e ai mille accessori. Pietre preziose e semipreziose, lapislazzuli, quarzo rosa, madreperla e onice montati in oro e argento. Molti gioielli sono rifiniti a mano secondo tecniche di lavorazione antiche e tradizionali. Il materiale più usato è l’argento, per cui Annoushka ha ricevuto l’Oscar come miglior “silver designer” da parte dell’United Kingdom Jewellery Awards, mentre l’azienda è stata premiata con il Best Retail Image Award. L’azienda ha 100 dipendenti e un fatturato di circa 17 milioni di euro. A Londra il marchio è diffuso in 9 negozi e nei grandi magazzini, all’estero in 22 monomarca e in 300 punti vendita, fra cui Hong Kong, Tokyo, Dubai, Parigi, Toronto, Singapore.