Liberty

Negozio e azienda londinese, aperto nel 1874 da Arthur Lasenby (1843-1917) in Regent Street. Vendeva sete e porcellane orientali, tessuti indiani e giapponesi. Ma, mentre sempre più prendevano piede l’art nouveau e, nella moda, il cosiddetto movimento estetico, cominciò a proporre stoffe di sua produzione, le collezioni Liberty Art Fabrics che ebbero un enorme successo. Nel 1884, lancia una linea di abbigliamento disegnata dall’architetto E.W.Godwin, teorico di un nuovo modo di vestire. Dieci anni dopo, Lasenby sbarca a Parigi. Nel corso dei decenni, i tessuti Liberty affascinano i grandi nomi della moda francese da Poiret a Saint-Laurent a Cacharel che, a cavallo degli anni ’60-70, sceglie i suoi cotoni a stampe floreali per il prêt-à-porter destinato ai giovani.