Le Monnier

Jeanne (1887). Sarta francese. Nacque dalla gavetta degli atelier: prima cucitrice, poi tagliatrice, infine première per dieci anni da Lewis. Si mise in proprio negli anni ’20 e conquistò un suo grosso spazio (aveva 300 lavoranti) e fama nel panorama della moda parigina della stagione fra le due guerre. Al suo abbandono (la data della morte è incerta), le subentrò Bernard Devaux.