Klein

Naomi (1970). Scrittrice canadese. È l’autrice di No Logo, Bibbia del popolo di Seattle (edito in Italia nel 2001 da Baldi”zni&Castoldi). Il volume si apre con un’analisi del ruolo sociale ed economico che i marchi hanno avuto negli ultimi trent’anni. Nike, Shell e McDonald’s sono i tre loghi presi ad esempio. È così che lei dice di aver assorbito l’insegnamento della sua famiglia: “Mio nonno ha organizzato il primo sciopero alla Walt Disney, mio padre e mia madre erano dei radicali di sinistra”. È del 2003 il suo ultimo libro, Recinti e finestre (Baldini&Castoldi), che raccoglie due anni di interventi e commenti scritti in occasione di manifestazioni e convegni. Scrive per The Guardian, Newsweek International, New York Times e Village Voice.