Kirat

(1958). Indossatrice indiana. La sua bellezza e il suo portamento l’hanno strappata, verso la metà degli anni ’70, a un già garantito destino di maharani. Avrebbe dovuto sposare il maharajah di Khandu, quando, a Parigi, fu scoperta da Cardin. Le si aprì una folgorante carriera di passerelle e fotografie. È stata fra le mannequin predilette di Saint-Laurent e una presenza fissa nelle sfilate di Valentino e del primo Versace.