King

Arthur (1921-1991). Gioielliere statunitense. Interprete dello stile orafo ispirato all’arte informale che si diffuse negli anni ’50 e ’60. Diede vita a New York a una produzione di gioielli di gusto naturalistico che fece scuola negli Stati Uniti e in Europa. Le sue prime esperienze nella lavorazione dei metalli risalgono agli anni giovanili, all’epoca in cui lavorava nella marina mercantile. Imprigionava pietre grezze in strutture metalliche modellate a gabbia. Aprì la prima boutique nella 59esima Strada, poi, nel ’62, in Madison Avenue, arrivando a contare, in una ventina d’anni, 18 boutique negli Usa e vari punti vendita in Europa. La griffe è finita con lui.