Julian & Sophie

Marchio di moda giovane, pret-à-porter e casual, fondato dagli stilisti Julian Mac Donald e Sophie Cheung, compagni anche nella vita. Julian esordisce nel settembre 1998 inviando alla stampa e agli addetti ai lavori inviti a una sfilata londinese che non avrà mai luogo, per la linea di abbigliamento "Nothing Nothing". Dopo la diffusione di un altro falso invito datato febbraio 1999, il primo vero show arriva con la collezione per la primavera 2000. Per l’autunno-inverno 2000, i due approdano alla London Fashion Week e vincono il BFC New Generation Award. La griffe meriterà il premio riservato alle giovani promesse della moda inglese anche nei due anni successivi. Da quel momento "Nothing Nothing" ha sfilato sei volte alla London Fashion Week e 14 volte in giro per il mondo, da Hong Kong all’Islanda. Buona è la risposta in occasione della collezione autunno 2002 e primavera-estate 2003. Gli abiti ispirati ai motivi dell’arredamento di interni, i complicati tagli di Julian e i disegni astratti dei ricami di Sophie suscitano ulteriore interesse. Nel giorno di San Valentino del 2003, l’ennesimo colpo a sensazione: rifiutando l’invito a sfilare sulle passerelle ufficiali, i due stilisti si chiudono in una stanza del Great Eastern Hotel di Londra e, imitando John Lennon e Yoko Ono ai tempi del Vietnam, rimangono tre giorni a letto per protestare contro la guerra in Iraq.