Johnny Lambs

È la provocatoria traduzione inglese del nome Gianni Agnelli. Propone inizialmente solo boxer da bagno. L’azienda è fondata nel 1978 dal suo attuale presidente Giorgio Tocchi, l’inventore del casual friday ovvero di un ironico vestire casual anche nelle occasioni tradizionalmente formali. Letteralmente è il casual per il venerdì, giorno in cui le ore di ufficio imporrebbero un guardaroba non "rilasciato" ma l’ansia del fine settimana permette qualche trasgressione. Nell’80 approda al totallook uomo e nell’83 inizia la politica franchising, lanciando anche le collezioni donna e bambino. Nel ’99, ha più di 300 punti vendita nel mondo, di cui 8 negozi monomarca in Italia e 6 in Corea del Sud.
All’inizio del nuovo secolo, il marchio è acquisito dalla Fin.Part.
2002, autunno. Fin.Part vende il marchio Johnny Lambs a un gruppo di imprenditori del Nord est italiano. La cessione, per un milione e mezzo di euro, comporta il trasferimento dell’azienda a Brescia.