John Sean

Linea di abiti creata dal mogul del rap Sean "Puff Daddy Combs". Nato ad Harlem, il quartiere afroamericano di New York, Combs, detto anche "P. Diddy", lascia gli studi universitari per tuffarsi nel mondo della musica. Il talento e lo stile personale lo portano ben presto ai vertici della A&R e poi, nel 1993, appena ventiquattrenne, a fondare la Bad Boy Entertainment, prima etichetta musicale dedicata esclusivamente all’hip hop. Il successo di artisti come Craig Mack, Biggie Smalls e Notorius B.I.G. lanciano la compagnia su un piano internazionale, promuovendo un genere musicale inedito e un nuovo linguaggio urbano. Nel 1998 Combs inaugura il marchio d’abbigliamento John Sean con 32 abiti maschili, per un target incluso tra i 12 e i 40 anni, costruiti a propria immagine e somiglianza. La collezione attrae la curiosità del pubblico e della critica ottenendo, per tre anni consecutivi, una candidatura al premio assegnato annualmente a New York dal Council of Fashion Designers of America. Combs, per andare incontro ai gusti di una clientela più vasta, oltre ad abbandonare progressivamente i dettami troppo restrittivi dell’estetica hip hop, decide in seguito di aprirsi anche alla moda femminile, aggiungendo un sapore "urban chic" alle sue creazioni.