JÌneke

Marchio di accessori e di borse di origine tedesca, con sede e stabilimento a Veduggio, in Brianza. L’azienda, tuttora gestita dalla famiglia, prende il nome dal fondatore Giorgio Janeke che, nel 1830, lascia Amburgo per Milano, dove vara una fabbrica di pettini e accessori in tartaruga e avorio: è il primo in Italia a produrli tramite lavorazione meccanica. All’inizio del ‘900, i figli trasferiscono l’attività a Veduggio. Nel secondo dopoguerra, arrivano i macchinari per la produzione di pettini da lastre di plastica e per lo stampaggio a iniezione. Il processo di ammodernamento e innovazione tecnologica è ancora tratto distintivo di questo marchio che produce anche borse e borsoni da viaggio, con esportazioni in tutto il mondo.