James

Richard (1953). Sarto inglese. Dopo gli studi di fotografia al Brighton College (1978), si trasferisce a Londra dove lavora per diversi anni nella celebre boutique Browns a South Molton Street. Inizia come commesso fino a diventare buyer della moda maschile. Ha idee chiare sulla necessità di modernizzare la sartoria tradizionale inglese, come il suo ispiratore Paul Smith. Pensa che bisogna renderla più accessibile a una clientela più estesa. Il suo stile propone tagli e stoffe tradizionali in colori impensabili come verde smeraldo, rosa ciliegia e glicine. Apre la sua prima sartoria a Savile Row nel ’92 e un secondo negozio a New York nel ’97. I suoi clienti tipici sono giovani professionisti creativi. Piace molto alle star, tra cui cantanti, come “Elton” John, Madonna, Liam, Noel “Gallagher”, e stilisti come Christian Lacroix e Isaac Mizrahi. &Quad;2001. Il British Fashion Council nomina James “Menswear designer of the year” in occasione della annuale consegna dei British Fashion Awards. &Quad;Per la collezione primavera-estate 2003, lo stilista inaugura tre diverse linee: la più classica Savile Row, Myfair e Savile sport per il tempo libero.