Jagger

È figlia del rocker Mike Jagger. Lavora fra Londra e Ibiza. È molto trendy ed è protagonista di una nuova Swinging London. Sfila per Vivienne Westwood, collabora con il giovane stilista Mattew "Williamson". Si accompagna al nipote di Harold McMillan, primo ministro conservatore dal 1957 al ’63. I suoi gioielli vengono considerati New Age. Disegna e produce debardeur in perline con il sistema veneziano detto dei "mille fiori".
2000, settembre. Garrard & Asprey la mettono sotto contratto.
Le prime collezioni per i brands Spike e Graffiti, che mirano a raggiungere un pubblico giovane e attento alle tendenze di moda, fruttano alla giovane stilista l’incarico di Creative Director presso Garrard. Jade Jagger e il suo staff di quattro collaboratori danno vita a un personalissimo stile di orologi, argenteria e accessori che rappresenta una nuova generazione per la gioielleria pur attingendo dalla tradizione della casa, antica di 270 anni. La designer gioca con i simboli della Casa Reale inglese, di cui Garrard è stato gioielliere ufficiale, rimodellandone la tradizione di spade e corone. Secondo alcuni osservatori l’apporto di Jade Jagger ha significato una vera e propria rinascita per Garrard.
Nel 2008 nasce il gioiello "Jagger Dagger": una spada ricoperta in oro bianco con diamanti, zaffiri e lapislazzuli.