Jacob Cohen

Il marchio, appena sbarcato anche in Spagna e Francia, nasce nel 1985 da un’intuizione di Tato Bardelle, già creatore di brand come Outsider, Americanino e Kinghino. Il figlio Nicola, nel 2003, dà una svolta di stile al brand, cominciando dalla scelta del tessuto, un prezioso denim cimosato. Le caratteristiche iniziali del marchio erano le cuciture, belle anche al rovescio, bottoni gioiello ed etichette colorate in cavallino abbinate al colore del filo delle impunture e dei bottoni. Per i più esigenti poi, c’è anche la pezza per lucidare i bottoni in argento e la pochette in seta, tutti accessori riservati alla Limited edition della collezione, arricchita dal lancio del primo jeans in cashmere, realizzato con filati provenienti direttamente dalla Mongolia. L’obiettivo è quello di inaugurare presto dei punti vendita, dove realizzare il jeans Jacob Cohen ad personam: con oltre mille varianti tra modelli, taglie, colori e accessori.