Horowitz

Ryszard (1939). Fotografo polacco. Rinchiuso ancora bambino nel campo di sterminio di Auschwitz, è con il regista Roman Polanski, fra i più giovani sopravvissuti. Dopo gli studi alla Scuola Superiore di Belle Arti e all’Accademia di Belle Arti, lascia Cracovia per gli Stati Uniti dove studia, al Pratt Institute di New York, grafica, pittura e fotografia seguendo i seminari di Alexey Brodovitch. Intraprende quindi in diverse agenzie la carriera di art director che abbandona nel 1967 per aprire uno studio di fotografia di pubblicità e moda. Collabora con riviste come Harper’s Bazaar, Sports Illustrated, New York Magazine, Town & Country e realizza campagne per AT&T, Toshiba, Chanel, Saks Fifth Avenue e realizza numerose mostre personali. Estremamente fantasiose e di grande impatto sia dal punto di vista cromatico sia per l’arditezza delle riprese, le sue fotografie sono spesso realizzate con l’ausilio delle tecniche digitali che Horowitz è stato fra i primi a utilizzare.