Hettabretz

È attiva, a Bologna, dal 1960. Il marchio deriva dal nome della fondatrice, Enrichetta Bertuzzi. Nell’87 apre uno show room a Milano, all’interno di Palazzo Borromeo in via Manzoni. Nel ’93 inizia anche una produzione da uomo, improntata al lusso come stoffe e rifiniture. L’azienda appartiene ancora alla famiglia Bertuzzi ed è già il tempo della terza generazione. Nel ’98, ha rinnovato il suo stile per recuperare spazi di mercato.
2001. Nella collezione per l’inverno, in mezzo ai tradizionali capi in pelle, appaiono maglia e panno, anche se ancora abbinati alla pelliccia. Hettabretz prende la strada del prêt-à-porter.
2003. Una coperta in cincillà verde e un blouson di struzzo con collo in pekan sono i contributi della ditta bolognese a Luxury & Yachts, il primo salone italiano di prodotti di lusso che si tiene a Verona. Tra i pezzi forti della kermesse, gli occhiali da sole tempestati di diamanti di Lancaster e i fucili dei Fratelli Piotti, confezionati su misura come fossero abiti. Hettabretz collabora con la scuola romana di sviluppo marketing Ateneo Impresa, svolgendo con gli aspiranti manager un progetto di comunicazione per diffondere la visibilità del marchio, attraverso tutti i diversi passaggi dalla produzione al mercato.