Henry

Dopo una parentesi alla rivista Citizen K e studi alquanto eclettici in matematica e all’École Supérieure des Beaux Arts et Arts Appliqués a Troyes, firma la sua prima collezione nel 2001, con l’assistenza per le scarpe, di Henry Achkoyan. Selezionato per lo Swiss Textile Award a Gwand, l’anno successivo presenta la sua seconda collezione al salone Who’s Next a Parigi, trampolino di giovani creatori. La sua moda è colorata, fatta di forme imprevedibili con short che "chiudono" a sorpresa vestiti in tulle. Dal settembre 2002 in parallelo con la sua attività indipendente, è assistente di Julian McDonald alla maison Givenchy