Hecht

Figlia di un maestro tappezzerie, a 16 anni diventa venditrice di haute-couture da Jean Louis Scherrer. A 20, è già assistente prima di Lolita Lempicka e poi di Sophie Sitbon. Nel ’95 crea una propria linea insieme al marito Philippe. Ha un buon successo di pubblico. Ma è nel 2001 che arriva la grande occasione: Jean-Jacques Wegnez, presidente di Guy La Roche, le propone un contratto di cinque anni. Così Laetitia diventa direttrice artistica della celebre maison per la parte femminile. Nel marzo 2002, presenta la sua prima collezione (autunno-inverno) a Parigi e lo stesso anno riceve il Kore, l’Oscar della moda italiana ad Agrigento.