Halsman

Philippe (1906-1979). Fotografo lettone ma divenuto cittadino americano nel 1949. Trasferitosi prima in Germania e poi a Parigi, apre uno studio specializzato in ritratto e fotografia di moda per Vogue, Vu, Voilà. Nel 1940 si trasferisce negli Stati Uniti dove realizza importanti ritratti (Einstein, Churchill, Marilyn Monroe) e lavora come free lance per Time, Life — per cui realizza più di cento copertine — e altre riviste; collabora con artisti famosi come Salvador Dalì al cui surrealismo dichiaratamente si ispira e a cui fornisce fotografie utilizzate dal pittore spagnolo in diversi progetti. Il suo libro più noto è Salti famosi, un volume che raccoglie immagini di personaggi noti che saltano davanti al suo obbiettivo.