Hakaraia

Oggi è pure affermato designer di accessori e abbigliamento. Vende i primi pezzi a Whistles, Harrods e Pelicano; il riscontro nei grandi magazzini lo convince a proseguire la sperimentazione di pelletteria abbinata con pietre preziose. Inaugura Bordello nel 1998 e la collaborazione con Whitiker e Mahlem che hanno lavorato per Valentino, Gucci e Prada, gli consente di affinare le tecniche di taglio e confezione. Disegna maglieria, sportswear, guanti, borse, cappelli, cinture, giacche, bluse, couture e prêt-à-porter. Sono suoi il guardaroba da grandguinol per il tour mondiale di Marilyn Manson, l’abito di Cher per la consegna degli American Music Awards e i corsetti per un video di Skin, ai tempi degli Skunk Anansie.