Gregoriana

Sartoria romana di alta moda, in auge negli anni ’60 e ’70. Ha chiuso da tempo. Si trovava in via Gregoriana 46, a pochi passi da piazza di Spagna. Fu fondata da Silvana Cerza che, dopo aver lavorato per anni come tagliatrice e direttrice di laboratorio da Simonetta Visconti, decise di mettersi in proprio. Ebbe successo anche all’estero, sfilando in Germania, Austria, negli Stati Uniti. La critica ricorda le sue robes-manteaux in shantung rosso e blu.