Greene

Milton H. (1922-1985). Fotografo americano. Inizia a lavorare giovanissimo, a soli 14 anni, e subito si avvicina a quel mondo della fotografia di moda caratterizzato dalla raffinatezza e dal rigore formale che hanno nelle scuole di Vogue e di Harper’s Bazaar i loro punti di riferimento più solidi. È assitente di Maurice Baumann, Eliot Elisofon e, soprattutto, della grandissima Louise Dahl-Wolfe da cui impara la quasi maniacale attenzione per le atmosfere e per l’uso del colore delicato dai toni caldi. Sono famosi anche i suoi ritratti, in particolare quelli realizzati a Marilyn Monroe.