Godart

È il fashion designer Michel Schreiber a convincerlo che la moda è il suo mestiere di vocazione. Lo ha avuto come allievo all’École Camondo, dove Godart studiava decorazione d’interni. La sua prima sfilata è nell’autunno del 1983. A cavallo degli anni ’90, i suoi abiti sono distribuiti dal gruppo giapponese Daiya. I grandi magazzini francesi Monoprix, nel ’92, gli hanno chiesto una collezione esclusiva.